Scialle Peipponen di Heidi Alander, traduzione in italiano

Scialle Peipponen
di Heidi Alander

Peipponen in finlandese significa fringuello.

IMPORTANTE: per visualizzare gli schemi occorre scaricare il pattern gratuito su Ravelry  previa iscrizione al sito. Il link alla pagina del modello è il seguente:

FILATO
Knitlob’s Lair Tuulen Tytἂr (100% merino wool 100 g/500 m), un gomitolo colore Unikko
Per lo scialle in foto sono stati usati 460 g di filato.

FERRI
n. 4 o n. 4,5 o il numero necessario ad ottenere il campione.

CAMPIONE
19 punti per 32 ferri = 10 cm
Rispettare il campione nella scelta di filato e ferri non è indispensabile, ma influisce sulle misure finali del lavoro.
Occorre anche un ago da lana per nascondere le codine di filato.

ABBREVIAZIONI
Dir. =  diritto
Rov. = rovescio
Dgd =  un diritto, un gettato e un diritto nello stesso punto
RL = rovescio del lavoro
DL= diritto del lavoro
Gett. = gettato

AVVIO DEL LAVORO
Avviare 3 punti e lavorare a diritto per 7 ferri. Ruotare il lavoro di 90° in senso orario. Riprendere e lavorare a diritto 3 punti sul margine sinistro del lavoro, poi riprendere e lavorare a diritto 3 punti sul lato corto del rettangolino lavorato, in corrispondenza dell’avvio del lavoro (avremo ottenuto 9 punti in totale).
Ferro successivo (RL): 3 dir., un gett., 3 rov., un gett., 3 dir. (11 punti)
1 - (DL): 3 dir., dgd nel punto successivo, lavorare a diritto finché restano 4 punti, nel quart’ultimo punto lavorare dgd,  3 dir.
2 - (RL): 3 dir., un gett., lavorare a rovescio finché restano 3 punti, un gett., 3 dir.
Ripetere i ferri 1 e 2 finché non si avranno 191 punti sul ferro (3 punti del bordino, un gettato, 183 punti della parte centrale dello scialle, un gettato, 3 punti del bordino).

BORDURA
A questo punto si procederà seguendo gli schemi come segue:
ferri sul diritto del lavoro: 3 dir, dgd, seguire lo schema iniziando con i punti precedenti la parte evidenziata in rosso, poi ripetendo la parte evidenziata in rosso finché è necessario e ci sono i punti  sufficienti, poi lavorare i punti  residui, dgd nel quart’ultimo punto, 3 dir.
ferri sul rovescio del lavoro: 3 dir., 1 gett., lavorare a rovescio per tutto il ferro e finire con un gett. e 3 dir.
Nota: ricordarsi di lavorare sempre un ferro sul rovescio del lavoro alla fine di ogni schema e  prima di passare allo schema successivo.
Lavorare seguendo nell’ordine gli schemi A, B, C e infine D.

RIFINITURA
Chiudere i punti come segue: 2 dir, *inserire il ferro sinistro attraverso i punti appena lavorati e lavorarli insieme a diritto, 1 dir.*. Ripetere da * a * finché tutti i punti siano stati chiusi.
Nascondere l’estremità del filo all’interno del lavoro.
Lavare e bloccare bene.
 
LEGENDA DEI SIMBOLI
Knit = diritto
No stitch = nessun punto
Yarn over = un gettato
Slip 1, knit2tog, psso = un accavallato doppio (Ndt: passare una maglia senza lavorarla, due insieme a diritto, accavallare la maglia passata sulle due lavorate insieme)
K2tog = due insieme a diritto
Ssk = passa passa dritto (Ndt: passare due punti come se si dovessero lavorare a diritto, inserire il ferro sinistro nei due punti appena passati e lavorarli a diritto. Questo punto può essere sostituito da un accavallato semplice ottenendo lo stesso effetto. L’acc. semplice si lavora passando una maglia senza lavorarla, un dir., accavallare la maglia passata sul diritto appena lavorato)


Heidi Alander, 2015
Traduzione di Rosa V. su autorizzazione della designer

2 commenti:

fiorella libra ha detto...

Ciao Rosa,
non è la prima volta che entro nel tuo Blog,
sei stupenda!
Io sono poco avezza a ricordare come entrare nei blog!

Rosa ha detto...

Grazie Fiorella! Torna spesso, così non dimenticherai più come fare. :)